Passeggiate a cavallo nel Parco Nazionale d'Abruzzo

random_0007_Livello 2.jpg

I nostri ospiti potranno vivere l'emozione di una splendida passeggiata a cavallo tra i suggestivi sentieri della campagna scannese, ai piedi dei monti del Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise.
Le passeggiate a cavallo nel cuore del PNALM sono uno dei servizi di punta del nostro maneggio. Vi porteremo a visitare boschi, campagne e vallate tra le più belle dell'Abruzzo interno in compagnina del vostro cavallo.
Le nostre guide vi accompagneranno durante le escursioni. Il centro ippico mette a disposizione dei cavalieri caps e gambali.

1/2 ORA - 1 ORA
Cavalcate nelle "Prata"

Le escursioni si effettuano negli splendidi prati della Valle Scannese, dove nasce e scorre il fiume Tasso.
Si possono fare belle cavalcate tra i sentieri che percorrono le zone circostanti, attraversando i guadi che si alternano lungo i percorsi.
Concedersi un po' di relax e soffermarsi a godere del piacevole contatto con la natura circostante, ammirando nel contempo il proprio cavallo, è una delle senzazioni che vi faremo provare.

partenza-escursione
principiante-a-cavallo
albero-le-prata
IMG_1154
fiume-tasso

2ore_0002_Livello 2
2ore_0000_Livello 4
untitled copia
2ore_0003_Livello 1
2ore_0004_Sfondo
2ore_0001_Livello 3

2 ORE
Visita uno Stazzo

I percorsi si svolgono lungo la Valle del Fiume Tasso risalendo fino alle sue sorgenti. L'escursione prosegue poi con la visita ad alcuni degli Stazzi vicini, abitati d'estate, ancora oggi, dai pastori locali e dalle loro greggi.

A scelta si possono visitare:

  • Stazzo di Zu Mass

  • Stazzo di Ferroio di Scanno

  • Stazzo di Campo Rotondo

  • Stazzo delle Pretature

  • Stazzo del Carapale

     

3 ORE
Sulle orme di Wojtyla

 

Il percorso si snoda all'interno del Parco Nazionale d'Abruzzo, è possibile arrivare ad altri Stazzi non raggiungibili con il percorso di 2 ore. 
Se si è fortunati si può incontrare anche l'Orso Bruno Marsicano che da sempre gironzola in questi luoghi.
Sarà possibile visitare la lapide eretta in memoria delle visite "segrete" di  Papa Giovanni Paolo II. La località, tenuta segreta dalle Autorità Vaticane fino a qualche anno fa, offre il piacere di soffermarsi nel luogo scelto da Wojtyla per i suoi ritiri spirituali. Il Pontefice infatti si soffermava per ore in una zona panoramica a contemplare la Valle sottostante.Gli altipiani inoltre ospitano una rigogliosa e assolutamente naturale vegetazione caratteristica delle zone montane appenniniche.

lapide-papa-giovanni-paolo-II-3
lapide-papa-giovanni-paolo-II-2
lapide-papa-giovanni-paolo-II-5
lapide-papa-giovanni-paolo-II-4
lapide-papa-giovanni-paolo-II
lapide-papa-giovanni-paolo-II-1